Home / Le Tecnologie Digitali nel Mondo dei Trasporti

Le Tecnologie Digitali nel Mondo dei Trasporti

Perché le tecnologie digitali nel settore dei trasporti e della logistica sono così importanti?

Per (almeno) tre buonissimi motivi, strettamente collegati tra loro:

  • Semplificano le procedure
  • Consentono di ridurre i costi
  • Permettono alle persone di destinare il proprio lavoro ad altre attività aziendali

Contando anche su un maggior controllo sulle merci e i trasporti, l’investimento in tecnologie digitali fa quindi in modo di ottimizzare le spese aziendali, magari per adeguare i mezzi agli standard di ecologia e sicurezza sempre più importanti nel prossimo futuro.

Nell’immediato presente, invece, le tecnologie digitali permettono, per esempio, di monitorare minuto per minuto l’andamento della spedizione: è il sistema Track&Trace, con applicazione mobile o desketop.

Software come questi uniti, ovviamente, alla competenza del personale, senza la quale nessuna attività (neanche digitale) andrebbe a buon fine, mette ancora più in cassaforte il carico, in aggiunta ai corretti imballaggi e le cinghie durante la movimentazione.

Un investimento iniziale è necessario per abbattere i costi nel medio e lungo termine, in quanto una tecnologia come il Track&Trace permette di controllare il viaggio da remoto, con importanti informazioni come:

  • Stato del trasporto
  • Posizione del carico
  • Eventuali cambiamenti in corso per traffico/imprevisti ecc che saranno previste con buon anticipo grazie alla tecnologia

Grazie a queste “semplici” ma vitali informazioni si raggiungerà un livello superiore sui servizi accessori offerti e, se il trasporto sarà fatto con professionalità e precisione, gioverà anche sulla soddisfazione globale del cliente.

E anche lato azienda i vantaggi potrebbero essere notevoli. Controllare in diretta il carico permette di

  • Prevedere i cambiamenti e gli imprevisti che possono essere all’ordine del giorno sulla strada
  • Anticipare le decisioni, offrendo un servizio sempre migliore
  • Con conseguente risparmio di tempo per tutti

Ogni singolo punto nell’ottica generale di garantire sempre più sicurezza e precisione al cliente, per la sua merce e la sua attività lavorativa che si unisce ogni giorno a quella di un trasportatore.

Un altro strumento tecnologico molto utile sono le Piattaforme Collaborative.

La loro funzione è semplice: garantire uno scambio di informazioni in tempo reale tra più soggetti che collaborano tra loro.

Con un semplice codice a barre associato a una Logistics App, il vettore può prendere in carico la merce, accettare un viaggio, ricevere il piano di carico e i punti di consegna, oltre a tutte le altre informazioni, e nello stesso momento confermare il carico. Tutto grazie a pochi click nell’applicazione.

Altre soluzioni tecnologiche innovative per la logistica? Ecco qui:

  • Load Building: modulo che calcola il volume di ogni singolo ordine e il loro ingombro nel mezzo, in modo da rendere più veloci le pianificazioni dei viaggi e tutte le attività corredate agli ordini
  • Smart Glass: occhiali con lenti a realtà aumentata, adatti per il trasporto e i magazzini
  • RFId (Radio Frequency Identification): un sistema inserito nei mezzi per rendere molto più comodo e veloce la spedizione o il ricevimento della merce, ma anche per ottimizzare le attività di prelievo e stoccaggio della merce
  • Sensoristica in generale: per la pesatura, per controllare le condizioni di carico, prestazioni dei mezzi, geolocalizzazione e rilevatori di presenza di persone e altri mezzi
  • Logistics APP: come accennato poco fa, i sistemi tecnologici realizzati in applicazioni per tablet e mobile. Consentono tutte le attività di un computer con la comodità del mobile, in ogni luogo e in ogni momento

Abbracciamo quindi le tecnologie digitali, la base del futuro in tutta Italia, anche nella logistica.

2019-03-29T12:24:22+00:0029/ 03/ 2019|Ambiente e Logistica Sostenibile|